giovedì 29 settembre 2011

Modellismo: Il problema della scala


Quando si utilizzano miniature e veicoli provenienti da diverse fonti è importante che questi siano proporzionati tra loro per non creare situazioni assurde e poco realistiche.
Tuttavia non esiste un vero e proprio standard e ogni produttore crea i propri pezzi secondo il proprio gusto personale. Ecco una mini-guida per fare un po' di chiarezza.

I wargame classici, quali ad esempio Warhammer Fantasy e 40.000, Warzone, Confrontation ecc.. utilizzano miniature da 28mm, che corrisponde grossomodo alla Scala S del modellismo ferroviario, ovvero 1/64.

Su Wikipedia trovate la tabella comparativa a questo link.

Questa misura è però un mero riferimento anche all'interno del medesimo wargame.

Un esempio classico sono le miniature della Guardia Imperiale rispetto agli Space Marine. Partendo dal presupposto che siano i primi ad avere le dimensioni dell'essere umano medio (sebbene con le teste leggermente più piccole del dovuto), i secondi apparirebbero al confronto sottodimensionati.

I veicoli come il Rhino, che è comune a entrambi gli schieramenti, appaiono quindi come una mediazione tra le due scale, ma ormai lontani dall'1/64 a cui dovrebbero fare riferimento. La scala più vicina, per quanto riguarda i veicoli, dovrebbe essere l'1/48.

Qualche tempo fa ho acquistato un set di accessori militari della Tamiya in scala 1/35 e salvo l'equipaggio per il carro armato o le armi (che saranno comunque riutilizzati per altri scopi) tutto il resto degli accessori si adattava piuttosto bene.

Nella prima foto ho messo l'uno accanto all'altro un Sergente della Fanteria Leggera Capitol (Warzone), uno Space Marine (Warhammer 40.000)  e un ork in fase di conversione (Gorkamorka, la testa è di un Soldato Regolare Imperiale, Warzone).
Come si può notare hanno la stessa altezza, sebbene lo Space Marine debba essere leggermente più grande a causa dell'armatura potenziata, mentre l'ork dovrebbe essere grande almeno quanto il marine per la costituzione fisica degli orchi di Warhammer.
Eppure, tutti e tre possono essere inseriti all'interno di un medesimo wargame.


Nella seconda foto, li ho messi accanto a un camion dei pompieri giocattolo. Questo camion l'ho acquistato assieme ad un carro attrezzi della S.W.A.T. e ad un'ambulanza per qualche euro. Non c'è riportata alcuna indicazione di scala, eppure sembra adattarsi abbastanza bene alle dimensioni dei tre.

L'unico metodo quindi che sembra valido è quello empirico: ovvero mettere due miniature l'una accanto all'altra e usare un po' di immaginazione.

Riportato da www.pianetacybertron.it

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...