giovedì 27 ottobre 2011

Ambientazioni: I parchi giochi abbandonati




Six Flags New Orleans was destroyed by Hurricane Katrina in 2005. It has been abandoned ever since. This film was made in October 2010 by Teddy Smith. The park is scheduled to be demolished in January 2011.

In seguito all'uragano Katrina, il parco Six Flag di New Orleans venne ovviamente chiuso. Forse per i danni eccessivi riportati dalle strutture e per i conseguenti costi alti per le riparazioni, si decise di abbandonare il parco in attesa della sua demolizione (che dovrebbe essere avvenuta nel gennaio di quest'anno).

Ho scoperto questo documentario qualche tempo fa e mi ha immediatamente affascinato. Un po' per la colonna sonora, un brano dei Godspeed You! Black Emperor, un po' per l'impressione post-apocalittica che lascia.

Al mondo esistono centinaia di parchi divertimento abbandonati, meta di vandali ma anche di altrettanti fotografi intenzionati a ritrarre il senso di decadenza e di solitudine spettrale che questi posti trasmettono. A differenza delle città fantasma, il parco giochi è un luogo che più stupisce. Forse per l'intenso contrasto tra l'idea di un luogo creato per il divertimento e la sua condizione di abbandono e tristezza.

A questo link potrete trovare una classifica, corredata da foto meravigliosamente inquetanti, dei dieci "migliori" parchi abbandonati al mondo.

Il parco giochi abbandonato è sicuramente una delle idee più affascinanti per un'ambientazione. E' anche piuttosto semplice da realizzare. Qui accanto trovate una una ruota panoramica realizzata con il K-Nex, un gioco di costruzioni poco conosciuto ma che offre un'ottima risorsa per le strutture metalliche scheletriche (ponti ferroviari, tralicci, Tour Eiffel, ecc..).

Una base di nero e po' di color ruggine a pennello secco e il gioco è fatto.
Un esempio di miniature utilizzabili in uno scenario simile sono i Jokers del wargame Eden.

Sotto con le idee!

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...