giovedì 20 ottobre 2011

Recensioni: The Road

The Road è un film del 2009 diretto da John Hillcoat. Il film è un adattamento cinematografico del romanzo di Cormac McCarthy La strada, pubblicato nel 2006 e vincitore del Premio Pulitzer nel 2007.

La trama
In seguito ad una non meglio specificata catastrofe apocalittica globale avvenuta 14 anni addietro, la Terra è diventata un grigio deserto freddo abitato da pochi sopravvissuti. Il disastro ha portato alla formazione di bande di cannibali e criminali, disposti a tutto pur di sopravvivere. La storia è incentrata su un padre e un figlio che percorrono a piedi gli Stati Uniti con la speranza di raggiungere a sud un clima migliore. Fonte: Wikipedia
Opinione

Ne avevo parlato qualche tempo fa in un altro mio blog che si occupa di recensioni stringate come un "falso positivo", ovvero uno di quei film che nonostante la ristrettezza della trama è comunque godibile (per un fan del genere particolarmente).

The Road è un film grigio, quasi perennemente grigio. Il clima che ti aspetteresti da un mondo che sta andando verso un inverno definitivo, quasi una seconda glaciazione. Neve, alberi morti, città abbandonate e zone infestate dai cannibali.

Particolarmente forte in questo film è la tematica del crollo della cività: luoghi e personaggi senza nomi, come se tutto fosse andato già perduto, mentre gli uomini si abbassano al cannibalismo pur di sopravvivere. Perno della trama è il costante mettere in discussione ciò che è giusto o ciò che è sbagliato di fronte alla possibilità di sopravvivere o morire. Nelle scelte, come nella fotografia del film, non esistono bianco o nero, ma solo sfumature di grigio.

Unico appunto, il ritrovamento del rifugio pieno di cibo sembra un po' forzato, ma comunque poco rilevante.

Tocco di classe, la colonna sonorà è firmata da Nick Cave, amico del regista, e Warren Ellis

Valutazioni

Fedeltà tematica: 5/5

Fedeltà visiva: 5/5

Valutazione generale: 4/5

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...