giovedì 18 luglio 2013

Ambientazioni: La Nave nel Deserto


Un altro classico delle ambientazioni Post-apocalittiche, dopo La Statua della Libertà crollata, è sicuramente la nave nel deserto, o meglio, la nave che è stata completamente rimossa dall'ambiente acquatico e che spicca in un luogo che non è quello naturale.
Un po' come quello che abbiamo tristemente visto dopo lo tsunami giapponese del 2011, quando le onde hanno portato diverse imbarcazioni, anche di grossa taglia come quella della foto sottostante, nel bel mezzo della terraferma.

Il fascino dell'immagine sta nel senso di spaesatezza che crea tramite il quale lo spettatore può immedesimarsi nel sentimento che prova un sopravvissuto: trovarsi di colpo in un mondo completamente estraneo e del quale non conosce le regole. Non solo, ma che potenzialmente potrebbe essere la causa della sua morte.
In poche parole è la trasposizione tecnologica dell'espressione "sentirsi un pesce fuor d'acqua".


E, naturalmente, più grande è l'imbarcazione, maggiore è il sentimento che suscita...



Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...