giovedì 29 maggio 2014

Torre Lancia Dadi

fonte: http://cptstainguard.blogspot.com.au

Capita sia con i giochi di ruolo cartacei che con i wargame: ad un certo punto ci si trova il tavolo invaso dai dadi e non si sa più ne il perchè ne di chi siano.
Oppure, esistono giocatori che lanciano i dadi nel vero senso della parola, perciò colpiscono miniature, giocatori e finiscono sempre per andare a cercare il dado rotolato sotto il tavolo.

Per ovviare a questi piccoli incidenti, molti giocatori utilizzano dei bicchierini nei quali mettono i dadi e poi, rovesciandoli rapidamente su una superficie piana, estraggono il risultato.
Questo escamotage, tuttavia, funziona con i giochi che richiedono il tiro di un massimo di 4/5 dadi in contemporanea (e se avete mai giocato una partita di Warhammer sapete già di non essere in questo caso)

Per i tiri multipli, perciò, sono state inventate le torri lancia dadi. Il principio è molto semplice: si lascia cadere uno o più dadi in un contenitore verticale. All'interno, essi rimbalzano contro ostacoli messi apposta per mescolarli, quindi escono da un pertugio alla base della torre stessa e finiscono in una piccola area confinata per non farli sfuggire.

Il vantaggio di queste strutture è che sono comode, compatte e possono diventare uno splendido elemento scenico. Ecco qualche esempio:

fonte: http://www.miniwargaming.com


fonte: http://www.instructables.com

Indovinate quale sarà il mio prossimo progetto?

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...